news

“Mad for science 2019”, il liceo scientifico di Alatri in finale nel prestigioso concorso scolastico

Redazione

Published

on

Matti per la scienza! Mad for science è il nome di un concorso scolastico, una fucina creativa per gli studenti dei Licei Scientifici che devono ideare esperienze didattiche per frenare il cambiamento climatico, favorire la conservazione delle risorse ambientali e proteggere l’ecosistema terrestre. Si tratta di realizzaregià nei laboratori scolastici alcune delle priorità in tema di sviluppo sostenibile,indicate nel programma di obiettivi comuni sottoscritto da ben 193 paesi che fanno parte dell’ONU.

La partecipazione al concorso dei ragazzi del Liceo Scientifico di Alatri è stato spontanea ed entusiasta: hanno visto il futuro dipendere già dal loro impegno e nella nostra Ciociaria martoriata da uno sviluppo industriale selvaggio che ha compiuto danni profondi, hanno sentito ancor più profondamente l’urgenza di attivarsi.

Mettendo insieme queste istanze hanno ideato una interessante proposta che indaga il rapporto tra ambiente e salute in relazione all’ inquinamento delle acque del fiume Sacco ed i suoi affluenti.

Per il loro progetto, il team dei “fantastici cinque”, composto da Matteo Giovannini, Francesco Pietrobono, Lorenzo Pietrobono, Alessandro Tolomei e Andrea Vinci, utilizza le competenze e le abilità acquisite durante la partecipazione triennale al Piano Lauree Scientifiche fortemente voluto e implementato all’interno della scuola dalla prof.ssa Francesca Martini.

I ragazzi mirano a vincere la finalissima che si terrà a Torino il 22 maggio prossimo, innanzitutto perché sono orgogliosi di rappresentare il Liceo Pietrobono, selezionato tra 50 scuole italiane e poi perché vogliono vincere il premio in palio di € 50.000 che verrebbe investito nell’implementazione del laboratorio della sede del Liceo Scientifico andando a potenziare le attrezzature di una scuola che nell’ultimo periodo soprattutto nel settore scientifico e tecnologico sta mietendo un successo dopo l’altro.

Non resta che augurare a tutti loro un grosso “in bocca al lupo”!

Sulla relazione tra l’ambiente e la salute dei cittadini e dei giovani e il dettaglio del progetto di implementazione e aggiornamento del laboratorio della scuola già esistente. Nel corso della finale del Concorso, che si svolgerà a Torino il 22 maggio prossimo, gli 8 team finalisti presenteranno i loro progetti.

Le prime due edizioni del Mad for Science sono state vinte dall’IIS Nicola Pellati (indirizzo liceo scientifico Galileo Galilei) di Nizza Monferrato (At) e dall’Istituto Statale Augusto Monti di Asti.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Advertisement

Notizie sponsorizzate

Advertisement

Archivio Storico

Advertisement