Connect with us

Arte e Archeologia

Tornano a Sessa Aurunca le statue di Tiberio e Druso Minore, trafugate nel 1944.

Redazione

Published

on

Tornano a Sessa Aurunca le due statue raffiguranti i ritratti di Tiberio e Druso Minore, trafugate durante la durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1944.

Le due statue sono state restituite all’Italia nel 2017 dal Cleveland Museum of Art, dove erano ospitate dal 2004, anno in cui furono acquistate, dopo che le indagini del Comando Carabinieri per la tutela del Patrimonio culturale hanno accertato che l’opera sia stata rubata dall’Italia

Da venerdì 12 aprile le due opere saranno esposte al Castello Ducale come primo nucleo di un vero museo archeologico che, come annunciato dal sindaco Silvio Sasso, il “Comune e la Soprintendenza ubicheranno in pianta stabile e in aggiunta alla meravigliosa Matidia nello storico Castello”.

Le opere vennero sottratte dal Museo Civico di Sesa Aurunca durante la Seconda Guerra Mondiale.

I militari hanno scoperto che l’opera fu sottratta all’Italia durante la Seconda Guerra Mondiale, inizialmente si pensava che il furto fosse opera dei tedeschi, ma ulteriori indagini sembrano attribuire l’appropriazione indebita a truppe algerine che combattevano a fianco degli Alleati.

Dal Paese nordafricano, diversi decenni dopo, la statua arrivò a Parigi, dove fu venduta all’asta e acquistata da mercanti di antiquariato

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Advertisement

Notizie sponsorizzate

Advertisement

Archivio Storico

error: Content is protected !!