Connect with us

Eventi

Il film “Terra bruciata” a Caiazzo a 76 anni dalle stragi naziste in Campania

Redazione

Published

on

Mercoledì 4 settembre 2019 alle ore 19.00 presso il “Teatro Jovinelli” a Caiazzo sarà proiettato il pluripremiato film del regista Luca Gianfrancesco “Terra Bruciata!”.

A promuovere l’iniziativa è la neo Associazione “Monte Carmignano per l’Europa”, fondata da Tommaso Sgueglia, già sindaco di Caiazzo, che ha chiamato a raccolta storici, giornalisti, esperti, personalità del mondo accademico.

“La nuova associazione, afferma Tommaso Sgueglia, è a carattere nazionale, guarda all’Europa nell’ottica della riconciliazione tra i popoli, dovrà rappresentare un punto d’incontro della Cultura Europea. Significative sono state le nomine a presidente onorario, nella persona della Signora Rita Hirsh, già borgomastro di Octhendung (la Città del responsabile della strage) gemellata con Caiazzo, a dimostrazione che i “confini” della Associazione travalicano quelli nazionali e del vice-presidente, il giovane studente Mario Balletta, a testimoniare il coinvolgimento dei giovani nel recupero, custodia e trasmissione della memoria.”

“La proiezione del film “TERRA BRUCIATA”, afferma il presidente dell’Associazione “Monte Carmignano Per l’Europa”, è inserita nell’ambito del convegno sulle stragi naziste e attraverso un dibattito con il regista e gli storici, racconteremo il prologo di quella ferocia, che a partire dal settembre 1943 in Campania, insanguinò, nel 1944, tutto il paese (vedi Sant’Anna di Stazzema, Marzabotto,ecc.)”.

Parteciperanno al convegno oltre al regista Luca Gianfrancesco, il prof. Lutz Klinkhammer, storico di fama internazionale esperto delle stragi naziste in Italia, vice direttore dell’Istituto Storico Germanico di Roma e referente per la Storia contemporanea, il prof. Amedeo Osti Guerrazzi, storico ed esperto della storia del fascismo, il prof. Pino Angelone storico e docente dell’Università “Luigi Vanvitelli”, Antimo Della Valle, saggista storico e giornalista, il dr. Paolo Albano già procuratore della Repubblica e pubblico ministero nel processo della Strage di Monte Carmignano, l’avv.Angelo Insero, presidente dell’ “Associazione Familiari delle Vittime di Monte Carmignano” e il dr Oreste Insero presidente dell’ “Associazione Amici di Ochtendung”.

I lavori saranno aperti dal Prof. Giuseppe Roma, Presidente del Comitato Scientifico dell’Associazione, già direttore del Censis-Roma e presidente del Centro di Ricerca Economica e Territoriale di Roma, docente Univ.Roma3 e dal dr.Tommaso Sgueglia presidente dell’ Associazione.

Nel corso della manifestazione il Prof. Luigi Ponsillo consigliere dell’Associazione illustrerà il premio “Monte Carmignano per l’Europa”, dedicato alle scuole del territorio, e sarà presentato il comitato scientifico.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Advertisement

Notizie sponsorizzate

Advertisement

Archivio Storico

error: Content is protected !!